Mar 16, 2011 - Senza categoria    1 Comment

La formula di Google per creare il capo perfetto

C’è un algoritmo anche per il capo perfetto? Si signori, dagli uffici della Mountain View in California, i googleiani hanno eleborato l’algoritmo per il capo perfetto incrociando diecimila osservazioni raccolte sui dipendenti per più di un anno incrociate con cento variabili. Più di 400 pagine riassunte matematicamente nella regola aurea del manager perfetto – “Segui sempre te stesso”-  e negli otto punti strategici. Non ci crederete ma all’ottavo e ultimo posto troviamo qualcosa che, almeno noi comuni mortali, abbiamo sempre considerato fondamentale: possedere capacità tecniche particolari per quel particolare tipo di posto. Per Google, ciò che viene prima di tutto è la creatività individuale. Un manager, un capo è colui che riesce a coinvolgere, a valorizzare, a migliorare e a motivare la propria squadra. Sul perchè un dipendente lasci il proprio posto di lavoro ci sono 3 motivi più che chiari: Primo – mancanza di interesse nella propria missione lavorativa – ; Secondo – problemi con i colleghi – ; Terzo – un capo terribile – . Uno studio dell’istituto californiano Brain and Creativity Institute e dell’Università di Pechino ha dimostrato che americani e cinesi reagiscono diversamente alle immagini di se stessi e dei loro capi: gli occidentali si accendono quando vedono se stessi, gli orientali quando vedono i loro superiori. Il segreto del capo perfetto ha quindi un’origine culturale. Così l’algoritmo del capo perfetto somiglia tanto a quel detto che ogni capo ama ripetere: che a comandare sono i suoi dipendenti. Ovviamente non è vero: ma il segreto del bravo leader non è lasciarglielo credere?

La formula di Google per creare il capo perfettoultima modifica: 2011-03-16T12:12:00+01:00da girl.verycrazy
Reposta per primo quest’articolo

1 Commento

  • Il segreto del bravo leader, secondo me, è riuscire ad avere un visione d’insieme che solitamente ai sottoposti manca, perché “limitati” ad un’attività specifica. Grazie per essere passata. :o)

Lascia un commento